Browsed by
Tag: malattie sessualmente trasmesse

IL PRESERVATIVO: ISTRUZIONI PER UN USO CORRETTO

IL PRESERVATIVO: ISTRUZIONI PER UN USO CORRETTO

Cari amici, probabilmente tutti voi saprete cos’è il preservativo ma …. siamo sicuri che tutti sappiano tutto, ma proprio tutto tutto ??!!!

Ripassare alcune informazioni insieme ci aiuterà ad evitare problemucci vari…

Che cos’è il preservativo? 

homer_bodyguard-jpg-webp

E’ una vera e propria “guardia del corpo”

È una sottile membrana elastica in lattice, delicata ma resistente, chiusa ad un’estremità, destinata a ricoprire il pene durante il rapporto sessuale e a raccogliere il liquido seminale al momento dell’eiaculazione.  Rappresenta dunque una barriera meccanica che si oppone all’ingresso degli spermatozoi in vagina. Oltre all’ effetto contraccettivo, il preservativo ha il grosso vantaggio di essere l’UNICO mezzo di protezione dalle malattie a trasmissione sessuale. È un metodo contraccettivo affidabile solo  se vengono seguite scrupolosamente le regole d’uso. L’efficacia dipende anche dalla sua qualità di fabbricazione

Istruzioni per l’uso

istruzioni
Prima del rapporto sessuale
Aprire attentamente il contenitore in modo tale da non lacerare il profilattico. Non srotolare il profilattico prima di indossarlo
Tirare indietro il prepuzio, mettere il profilattico alla fine del pene in erezione lasciando un po’ di spazio sull’estremità.
Lasciate scorrere il profilattico fino a quando non raggiunge la base del pene
Dopo il rapporto sessuale
Dopo l’eiaculazione stringete la mano sul profilattico ed estraete il pene dalla vagina prima che si fletta.
Assicuratevi che non vi siano rotture nel profilattico
Fate scivolare il profilattico senza far cadere lo sperma. Buttate via il profilattico appena usato. Gettare il profilattico in condizioni igieniche e in una pattumiera ma non nel WC perché non è biodegradabile
Per evitare che si rompa
Buttate via il profilattico e prendetene un altro se:
– Il contenitore è rotto
– Il profilattico è fragile o asciutto
– Il colore è discontinuo o cambiato
– Il profilattico è insolitamente appiccicaticcio

Conservare il profilattico sigillato dentro l’astuccio, lontano da fonti di luce e di calore, in un luogo fresco e asciutto. Esporlo troppo al sole o riporlo nel cruscotto della macchina o nel bauletto dello scooter può essere pericoloso. Il calore infatti rovina il lattice rendendolo soggetto a rotture. Non conservare il profilattico nel portafoglio per evitare il rischio di aderenze e quindi rotture

Nel caso si utilizzino lubrificanti non scegliere mai prodotti a base oleosa. Il lattice, a contatto con sostanze grasse tipo olio, burro comincia a deteriorarsi diventando molto fragile e poroso. Gli unici lubrificanti utilizzabili sono quelli a base acquosa. Esistono prodotti appositi che puoi comprare.
Usare il profilattico immediatamente dopo l’apertura della confezione sigillata.
Srotolare il profilattico sul pene (un profilattico già srotolato non si può più usare).

Non aprire la confezione dei profilattici con forza. Fare attenzione che unghie e anelli non rompano il profilattico. Anche i gioielli e piercing potrebbero rompere il profilattico

Per evitare rotture è consigliabile iniziare il rapporto attendendo una corretta lubrificazione vaginale.
Utilizzare un profilattico nuovo ad ogni atto sessuale (è un prodotto monouso) lavarsi prima di applicare un nuovo profilattico per un nuovo rapporto.

Se sono allergico al lattice?
Esistono profilattici senza lattice, prodotti in poliuretano. Il poliuretano è uno speciale materiale sintetico che consente di ottenere uno spessore minimo abbinato ad una resistenza massima. I preservativi a base di poliuretano sono particolarmente indicati per le persone che sono allergiche al lattice.

Proteggermi dalle malattie

17486-imgcache

Il preservativo è un mezzo di prevenzione dalla malattie sessualmente trasmesse (AIDS, Condilomi, Chlamidia, Vaginiti, Herpes Genitale, Gonorrea, Sifilide, Epatite B e C).

Queste malattie, infatti, si possono trasmettere nei contatti intimi attraverso i fluidi corporei, quindi sperma e secrezioni vaginali, o per lesioni. Dunque il preservativo, che è un metodo contraccettivo di barriera, impedisce che il pene entri in contatto con le secrezioni vaginali e che lo sperma entri in vagina.

L’uso del preservativo è dunque sintomo di maturità e di rispetto, per la propria persona e per quella del partner, fisso o occasionale che sia.

E se si rompe durante il rapporto?
2415952829_9c0c71f8b8

Se il profilattico dovesse rompersi e l’eiaculazione avviene nella vagina è possibile rivolgersi in consultorio (o ad un pronto soccorso/guardia medica) per avere tutte le informazioni sulla contraccezione d’emergenza

Consigli pratici
Se sei alla tua prima esperienza sessuale ti consiglio di fare pratica con i profilattici utilizzandoli magari durante la masturbazione. Imparerai così ad indossarlo correttamente e rapidamente senza crearti troppi imbarazzi durante il vero rapporto. Inoltre abituerai il tuo pene al contatto con il profilattico…ad alcuni ragazzi capita di perdere l’erezione appena indossano il profilattico. Per risolvere questo inconveniente può essere utile esercitarsi da soli, in questo modo si impara a prendere confidenza con questo indispensabile alleato del piacere.

Non interrompere i tuoi giochi amorosi per infilare il profilattico: questo gesto deve diventare talmente naturale da far parte dei vostri preliminari abituali, può diventare un gioco erotico che non rompe l’atmosfera tra i partner.
Usa il profilattico anche se la tua compagna impiega un altro metodo contraccettivo: solo il profilattico ti protegge dalle malattie.

Se devi recarti all’estero, ti consiglio di portare una scorta di profilattici. Non tutti i paesi hanno norme così severe per la produzione di profilattici.

Come sceglierlo
que-hacer-si-se-rompe-el-preservativo-2

Esistono un’infinità di tipi diversi di profilattici e la scelta è molto personale.

I sottili hanno lo scopo di rendere il rapporto quanto più naturale possibile, ma presentano qualche rischio in più essendo più fragili. Quelli stimolanti per lei e ritardanti per lui servono per ridurre al minimo i problemi causati dall’eiaculazione precoce, hanno infatti la superficie esterna (quella a contatto con la vagina) creata in modo da aumentare l’attrito e quindi far raggiungere prima l’orgasmo alla donna, mentre la sua superficie interna (quella a contatto con il pene) è liscia e lubrificata proprio per ritardare il più possibile l’orgasmo nell’uomo.

Non esiste un profilattico migliore di un altro. Il consiglio è quello di provarne più tipi finché non si trova la marca ed il modello migliore  per le proprie esigenze

Ci sono poi i cosiddetti aromatizzati: profilattici identici agli altri dal punto di vista delle caratteristiche tecniche (dimensione, spessore) ma colorati e profumati ai sapori di frutta.

Dove si compra
I profilattici si acquistano in farmacia (dove sei hai dubbi puoi chiedere al farmacista), nei supermercati, nei distributori automatici (attenzione: evitate quelli esposti al sole!!)  ed ovviamente nei sexy shop, cercando di non scegliere cose troppo strane, sicuramente ce ne sono di molto carini da guardare, ma non sempre si tratta di prodotti sicuri.

I lubrificanti
I lubrificanti riproducono con i loro componenti i liquidi naturali del corpo intervenendo in tutte le situazioni sessuali in cui è necessario procurare una maggiore lubrificazione alle zone interessate. Il loro uso è consigliato in tutte le situazioni in cui è necessario proteggere le parti intime da irritazioni o bruciori con una lubrificazione in grado di favorire la penetrazione. I diversi prodotti in circolazione sul mercato sono a base acquosa, si presentano sottoforma di gel, non ungono e sono inodore.

I lubrificanti a base acquosa sono compatibili con i preservativi, mentre ricordiamo che è sconsigliato usare i lubrificanti oleosi perché danneggiano i profilattici.

I lubrificanti vanno applicati sulla parte interessata con un leggero massaggio e consentono una penetrazione senza problemi prevenendo fastidi bruciori ed irritazioni tipiche delle zone intime. Inoltre il loro uso evita la rottura del preservativo, dovuta ad un eccessivo attrito, per cui i lubrificanti aumentano la sicurezza del rapporto.

NO CONDOM, NO PARTY: la scelta contraccettiva

NO CONDOM, NO PARTY: la scelta contraccettiva

“Ma non c’è bisogno di usare il condom tanto la prima volta non si può rimanere incinta…”, “Perchè usare il condom…io sono bravissimo a controllarmi e non mi serve”: nulla di più sbagliato!

La possibilità di una gravidanza è implicita nel fare l’amore, salvo che non ci si protegga con strumenti appropriati ed efficaci. La scelta contraccettiva è molto importante perché da questa dipendono la tua serenità e la salute riproduttiva.

ciascuno dei due partner si deve assumere la responsabilità della protezione e del rispetto di sé e dell’altro.

Tenete il preservativo a portata di mano, così da poterlo indossare al momento opportuno, prima dell’inizio del rapporto completo. In questo modo sarete sempre “al sicuro”  senza compromettere l’atmosfera

Fatevi due risate con “Le incredibili avventure di pene e vagina” e soprattutto….riflettete!! 🙂