Browsed by
Tag: rapporti

AFFARIDICUORE: RAP-PORTI

AFFARIDICUORE: RAP-PORTI

Il team di Affaridicuore ha incontrato tutte le prime classi dell’IIS Podesti Calzecchi Onesti di Ancona. Con ognuna di esse abbiamo trattato temi inerenti l’educazione affettiva, sentimentale e sessuale. Grazie a tutti i ragazzi: a chi è stato più attento e a chi meno!

Una nota di merito alle classi I H/L, I N e I G che si sono messe in gioco con sincerità, grande partecipazione, interesse ed entusiasmo.

Grazie ai Professori che ci hanno permesso di “intrometterci” nelle loro lezioni e un grazie caloroso alla Prof. Stella Carletti per l’impegno.

Oggi inizia la seconda parte del progetto Rap-porti: i nostri amici Rapper Alessandro e Lucio partono con il laboratorio rap!

Chi vuole partecipare può ancora farlo comunicando la sua adesione alla prof. Stella Carletti
Sondaggio: Quanto è importante per te avere il ragazzo/la ragazza?

Sondaggio: Quanto è importante per te avere il ragazzo/la ragazza?

Facciamo un sondaggio tra i nostri amici: Quanto è importante per te avere il ragazzo/la ragazza? Che risposta daresti se ti facessero questa domanda? Pubblichiamo riassunte alcune risposte ricevute…aspettiamo anche la tua! Scrivila nei commenti

Le risposte delle ragazze
“E’ importante perché ti fa sentire sempre speciale e importante con le sue attenzioni”
“E’ importante perché è uno che sta sempre dalla tua parte e ti aiuta quando hai problemi che ti creano ansia e stress come la scuola o quando litighi con i genitori”
“Alla mia età la cosa importante è divertirsi: il ragazzo ok basta che poi non inizi ad essere possessivo, a romperti su tutto: non puoi far quello e non puoi far questo…allora preferisco le mie amiche!”
“Ti aiuta a crescere, non pensi più solo a te stessa”
“E’ importante perché ti senti più bella, meno sfigata. Se sai che piaci al tuo ragazzo riesci ad essere a tuo agio anche in situazioni che all’inizio creano imbarazzo”
“E’ importante perché puoi fare nuove esperienze e questo poi ti aiuta a trovare la persona giusta”
“ Alla mia età non è indispensabile, ho un sacco di cosa da fare…arriverà al momento giusto”
“Se non ce l’hai e le tue amiche sì allora sei tagliata fuori”

Le risposte dei ragazzi
“ Se stai sempre solo con gli amici resti un po’ immaturo, una ragazza ti aiuta a crescere e a diventare più serio perché non pensi solo a te ma anche a lei”
“Alla mia età avere una ragazza può portarti ad isolarti dagli amici e a trascurali”
“E’ importante perché oltre ad essere la tua migliore amica c’è anche l’attrazione sessuale che ti rende felice”
“E’ importante perché puoi condividere le tue esperienze. Secondo me ci devono essere sia gli amici che la ragazza”
“Per me l’importante è sentirmi bene con me stesso….non la trovo una cosa necessaria a tutti i costi…deve essere quella giusta!”
“E’ importante perché è una persona che ti capisce, ti aiuta ed bello anche fare sesso con lei…stare solo con gli amici dopo un po’ non è il massimo!”

 

SESSO: CONOSCI LE REGOLE DEL GIOCO?

SESSO: CONOSCI LE REGOLE DEL GIOCO?

Ogni gioco ha le sue regole e per iniziare a giocare è indispensabile conoscerle!

Pensa se un calciatore giocasse una partita senza conoscere il fuorigioco o il fallo di mano! Ma nessuno può imparare a giocare senza un’adeguata preparazione: è compito dell’allenatore far in modo che si arrivi adeguatamente preparati alla “partita”. Anche noi di “Affari di cuore” vogliamo far parte dello “staff tecnico” che si occupa della tua preparazione…insieme possiamo raggiungere il traguardo!
1° regola prenditi cura del tuo corpo: prendersi cura del proprio corpo è fondamentale per vivere in armonia con sé stessi e con gli altri. Tenersi in forma non significa solo fare sport e stare attenti all’aspetto fisico, ma anche avere a cuore la propria salute: mangiare correttamente, non tenere comportamenti pericolosi (abuso di sostanze e/o di alcool,eccesso di velocità, fumo, ecc.) e anche avere rispetto di sé e del proprio partner utilizzando una contraccezione sicura.
2° regola il gioco di squadra: la contraccezione non è una responsabilità solo della ragazza, ciascuno dei due partner deve fare la sua parte! Scegliere il metodo contraccettivo sbagliato (o non pensarci affatto!) può voler dire contrarre malattie o andare incontro ad una gravidanza indesiderata.
Oggi esistono sistemi anticoncezionali assolutamente sicuri che mettono al riparo lui e lei da qualsiasi rischio. Il metodo “su misura” per te è quello che ti protegge e ti fa star bene con il tuo corpo.
3° regola rispetto del regolamento: il sesso è un istinto naturale ma ciò non significa che possa essere vissuto in maniera irresponsabile. Fra adulti consenzienti non vi sono comportamenti proibiti ma il limite deve essere dettato dal rispetto di sé e dell’altro.
4° regola niente doping: anche nel sesso il “doping” può essere molto pericoloso: alcol, droghe, eccitanti possono “rovinare” il gioco emettere a rischio la salute nell’immediato e nel futuro. Sempre più giovani vi fanno ricorso per migliorare le prestazioni sessuali ma in verità, gli effetti di queste sostanze sul sesso sono negativi. Anche se a breve termine bere può dare la sensazione di essere più disinibiti, e quindi di una sessualità migliore, in realtà questo comportamento espone al rischio di rapporti non protetti. Inoltre, nel tempo, l’alcol diminuisce il livello di testosterone nel sangue provocando una riduzione del desiderio, difficoltà di erezione, eiaculazione precoce e difficoltà sessuali anche nella ragazza. I vari tipi di droghe hanno un risultato altrettanto deleterio. Non fidarti di una sensazione ingannevole e carica di rischi!
5° regola evitare l’autogol: quando si verifica una gravidanza inattesa e indesiderata la “colpa” non è mai dell’altro partner: si tratta di un autogol perché ciascuno ha la responsabilità di prendere le misure necessarie ad evitare che succeda se in quel momento non lo si desidera.
6° regola una partita andata male non è un dramma: esistono situazioni magari imbarazzanti o deludenti che vanno però “messe nel conto” per evitare di drammatizzare episodi del tutto normali che senz’altro scompariranno con la pratica o l’esperienza. Se non si riesce a raggiungere l’orgasmo la “prima volta” questo non significa tu sia poco sensuale (assolutamente no!) né “sbagliata/o”. Né, tantomeno, che il tuo/a partner sia incapace o inadatto fisicamente (le dimensioni sono una delle più frequenti paure maschili). L’orgasmo è un’alchimia a due che dipende da molti fattori (esperienza, complicità, sentimento, stato d’animo, ecc.): vedrai che presto succederà anche a te!
In ogni caso… non prendetevi troppo sul serio. L’allegria, la voglia di scherzare insieme, di prendersi in giro e la capacità di sdrammatizzare alimentano la complicità e fanno crescere l’amore e la coppia.
Lo staff tecnico di Affari di cuore ti aspetta per il prossimo allenamento…non mancare!!