Browsed by
Autore: Maria Vittoria Baccani

Quanta fretta, ma dove corri, dove vai?

Quanta fretta, ma dove corri, dove vai?

Se si pensa alle Avventure di Pinocchio, si pensa ad un classico destinato all’infanzia, ma è una lettura decisamente riduttiva di un’opera che, in realtà, è densa di attrattive realistiche e simboliche. E allora proviamo a guardarlo in trasparenza questo libro e ci accorgeremo che parla di noi. Le Avventure di Pinocchio rappresentano, infatti, il viaggio necessario alla trasformazione, un cammino di crescita personale, un percorso evolutivo. Il nostro eroe altro non è che un pezzo di legno, un legno…

Leggi tutto Leggi tutto

JUNO … UN FILM SU CUI RIFLETTERE

JUNO … UN FILM SU CUI RIFLETTERE

  La gravidanza in età adolescenziale rappresenta un evento articolato e complesso, proprio perché si verifica in una fase della vita in cui la personalità è ancora in corso di strutturazione, tra l’altro, quasi sempre, non è desiderata o pianificata e la giovane donna si trova così a doversi confrontare con tutta una serie di fattori che vanno dai problemi fisici (nausee, cambiamenti del proprio corpo, analisi, visite mediche…) a quelli familiari (comunicarlo alla propria famiglia) fino a quelli psicologici e…

Leggi tutto Leggi tutto

Cameratismo, amicizia e amore

Cameratismo, amicizia e amore

L’amicizia è affetto, è condivisione, è confidenza in un rapporto dove si gode del piacere di stare insieme all’altro e scaturisce da un naturale bisogno di attaccamento e di reciprocità. Corrisponde al desiderio, comune a  tutti gli uomini di aprire il proprio cuore e di trovare punti di accordo e di contatto con le altre persone, ma è un bene che si consolida lungo una strada non sempre facile in cui si incontrano benefici, ma anche delusioni, successi, ma anche…

Leggi tutto Leggi tutto

CURIOSITA’: IL PROFILATTICO DEL FARAONE

CURIOSITA’: IL PROFILATTICO DEL FARAONE

La storia della contraccezione ha seguito un percorso in qualche modo parallelo  alle scoperte fatte dall’uomo, a partire dagli albori della storia, fino alla contraccezione ormonale dei giorni nostri. Risale al 1300 a.C. una scultura che lascia immaginare l’uso di uno strumento simile ad un profilattico nell’Egitto dei Faraoni. Ma, come sempre,  pare   che  i veri inventori del preservativo siano stati i cinesi che, già nel 1000 a.C.,  usavano a tale scopo fogli di carta oleata, opportunamente sagomati. I giapponesi,…

Leggi tutto Leggi tutto